Workshop S – Antonio Vulpio

LIBERI DI…SHORT!

Teatro del Romito, via del Romito 10, Firenze
Sabato 4 ottobre 2014 10:30 – 17.30 (con un’ora di pausa pranzo)

Liberi di osare per improvvisare.
Con Antonio Vulpio

Laboratorio di 6 ore . Numero massimo partecipanti 12.

Molto spesso alle cosiddette “Short Form” e “Long Form” vengono attribuite differenze qualitative notevoli:
la Short è comunemente considerata più fantasiosa, ricca di battute e situazioni divertenti, e in generale più comica, la Long al contrario è il contesto delle relazioni, dell’approfondimento dei personaggi.

Eppure, se queste due forme sono conosciute solo per la durata (breve o lunga appunto), le presunte differenze sono frutto di un grande malinteso o forse del comodo tentativo da parte dell’attore di aggirare ogni rischio, ma che allo stesso tempo evita di produrre materiale nuovo.

Nel modulo “Short” lavoreremo sulla libertà da noi percepita quando siamo in scena.
L’obiettivo è creare un terreno che ci permetta di sentirci talmente a nostro agio da “rischiare” di proporre qualunque idea, di chiudere una scena dopo pochi secondi o di costruire una scena drammatica.
Programma:
– Gli inizi di una scena
– Introduzione con e senza piattaforma
– Uso del “Tilt”
– Improvvisazioni guidate

Partecipando a questo workshop avrete diritto ad un biglietto di ingresso per lo spettacolo COMEDY a 5 euro (anzichè 12 euro).

Per informazioni, costi ed iscrizione visita la pagina Workshop!

Antonio Vulpio

vulpioSi avvicina al teatro nel 1996 a Milano studiando con Daniela Morozzi e Giuliana Musso, attraverso la Lega Italiana Improvvisazione Teatrale (LIIT) nella quale ben presto entra a far parte come attore professionista.
Approfondisce in seguito la sua tecnica studiando con maestri che ispirano tuttora il suo lavoro: Randy Dixon e Patti Stiles fra gli altri, ed esibendosi su moltissimi palcoscenici fra l’Europa gli Stati Uniti e l’Australia.
Parte di un piccolo gruppo di attori provenienti da diversi paesi, contribuisce a creare nel 2005 l’ensemble internazionale “Orcas Island Project” diretto da Randy Dixon, con il quale svolge a tutt’oggi un’attività di ricerca e sperimentazione sul teatro.
Da alcuni anni si occupa anche di formazione teatrale di impresa.
Dal 2008 fa parte del gruppo di formazione internazionale “Yessi Jada”.
E’ fermamente convinto di essere più magro che alto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...